Expo 2015: le mostre nel resto d'Italia (parte 2/2)

Attesa per l'Expo 2015 in tutte le città italiane. Ecco le mostre nel resto d'Italia in occasione dell'Esposizione Universale

Tutte le città italiane partecipano all'Expo 2015, con mostre alcune già in corso, altre prossime all'inaugurazione. E se Milano è il centro di decine di eventi che anticipano il 30 Aprile giorno dell'apertura dell'Expo, anche nel resto d'Italia sono tante le iniziative legate all'evento. Ecco altre mostre italiane:

Lo Studiolo del Duca. Il ritorno degli Uomini Illustri alla Corte di Urbino

mostre-expo-resto-italia.16jpg

Alla Galleria Nazionale delle Marche di Urbino, presso il Palazzo Ducale, dal 12 marzo al 4 luglio 2015 si può visitare l'antico Studiolo del Duca come appariva prima dello smembramento di tutte le opere pittoriche che erano d'"ispirazione" nei momenti di studio del Duca Federico da Montefeltro. 14 dei 28 ritratti di uomini illustri provenienti dal Louvre sono stati ricollocati nello studiolo, per un'atmosfera davvero suggestiva.

Orari: Lunedì: 8.30 - 14.00 (chiusura biglietteria ore 12.30)
Da martedì a domenica: 8.30 - 19.15 (chiusura biglietteria ore 18.00)
Biglietti: Intero: Euro 5,00 e Ridotto: Euro 2,50

Alle origini del gusto. Il cibo a Pompei e nell’Italia antica

mostre-expo-resto-italia.103jpg

Archeologia che incontra la tecnologia nella mostra ad Asti sul tema del cibo. La mostra a Palazzo Mazzeti di Asti, che sarà aperta fino al 5 Luglio, ricostruisce l'alimentazione delle popolazioni italiche attraverso lo studio di manuali e testi antichi, corredati di immagini, miniature e ricette che hanno delineato le caratteristiche gastronomiche delle nostre tavole.

Orari: Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Lunedì chiuso ad eccezione di lunedì 6 aprile.
Biglietto:Comprensivi del servizio prenotazione e della visita a Palazzo Mazzetti € 10,00 intero, € 8,00 ridotto.

Potere e pathos. Bronzi del mondo ellenistico

Fino al 21 giugno a Palazzo Strozzi a Firenze sono in mostra i capolavori scultorei di epoca ellenistica provenienti dai musei archeologici italiani e internazionali. Le opere saranno contestualizzate, per far emergere non solo la bellezza estetica di divinità, atleti, eroi e personaggi storici rinvenuti da scavi e da ricerche nel Mar Mediterraneo, ma anche le tecniche di realizzazione e i materiali. Potrete rivivere i valori dell'epoca antica in cui la civiltà greca si diffuse fino a diventare modello da seguire.

Orari: tutti i giorni (compresi i festivi) con orario 10.00-20.00 e tutti i giovedì fino alle 23.00.La biglietteria chiuderà un’ora prima dell’orario di chiusura
Biglietto: 10,00 euro; Riduzioni: 8,50 euro

Donatello e la sua lezione. Sculture e oreficerie a Padova tra Quattro e Cinquecento

Presso i Musei Civici agli Eremitani e Palazzo Zuckermann di Padova, la mostra su uno dei protagonisti dell'arte veneta: Donatello. Dal 28 marzo al 26 luglio un percorso alla scoperta dei più importanti capolavori dell'artista quattrocentesco e dei seguaci che hanno sviluppato il linguaggio rinascimentale del maestro.

Orari: Musei Civici: 09.00-19.00 e Palazzo Zuckermann: 10.00-19.00
Biglietti: 10,00 euro; Riduzioni: 8,00 euro

Foto| Beniculturali

  • shares
  • Mail