I Tableaux d'intimité di Anne-Laure Maison

I Tableaux d\'intimité di Anne-Laure Maison

Anne-Laure Maison, artista francese, ha una e una sola ossessione: le case. Case d'altri, spazi delimitati con pareti e soffitto, luoghi vitali che esprimono il carattere di li abita, permeandoli inevitabilmente della propria impronta. Maison in francese vuol dire casa, sarà un caso?

Chissà, lei scrive sul suo sito che tutto questo è anche un modo per riempire il senso della mancanza del padre. Di sicuro qui si dipinge la bellezza intrinseca degli ambienti; le finestre, le porte, gli oggetti dello scorrere quotidiano e ordinario, che diventano in qualche modo misteriosi e quindi interessanti.

E' una passione per l'architettura in generale, declinata nei collage della serie Architecture Monde, i progetti plurisensoriali con le luci colorate, i suoni e gli odori ad arredare attraverso le atmosfere. I Tableaux d'Intimitè che vedete nelle foto, rappresentano la fascinazione per la notte; quando la luce solare scompare e si accendono le forme delle finestre. Diventando così dei tableaux vivent moderni, visioni volatili del vivere altrui, ma non secondo un vouyerismo fine a sè stesso. Sono semplici impressioni in lontananza, di finestre ritratte a New York, Amsterdam, Prague, sull’Ile de Ré e a Parigi, che diventano tanto più interessanti formando delle "nuvole" di particelle luminose altamente decorative.

I Tableaux d\'intimité di Anne-Laure Maison
I Tableaux d\'intimité di Anne-Laure Maison
I Tableaux d\'intimité di Anne-Laure Maison
I Tableaux d\'intimité di Anne-Laure Maison

  • shares
  • Mail