New York: oltre 60 milioni di dollari per un quadro di Clyfford Still e all'esterno di Sotheby's va in scena la protesta

Nei periodi di crisi economica forse anche il mercato dell'arte è attraversato da un diffuso 'sentimento di amor patrio'. In tutto il mondo i collezionisti “di fascia alta” si interessano agli autori locali. Certo, Clyfford Still, pittore dell'espressionismo americano scomparso nel 1980, ha conosciuto un riconoscimento internazionale, ma nessuno si sarebbe aspettato che un suo quadro astratto venisse battuto per 61,7 milioni dollari da Sotheby's a New York ieri sera (superando il precedente record dell'autore di 21,3 milioni, raggiunto da Christie's nel 2006).

Dietro all'asta c'è stato anche un buon fine: parte del ricavato dei quattro lotti dell'autore che vedete in galleria qui sotto (114,1 milioni dollari in totale) andrà al proprietario, il Comune di Denver, che sta raccogliendo fondi per il Clyfford Still Museum, che apre a Denver la settimana prossima.

Nonostante ciò, ieri sera un gruppo di manifestanti si è riunito fuori dalla sala d'aste al grido di "Vergogna!". La Evening Sale ha infatti totalizzato 315,8 milioni di biglietti verdi, mentre fuori c'era gente a cui mancano 300 dollari per pagare le bollette.

Dopo il salto su Continua trovate un video sulle proteste.

Le opere di Clyfford Still battute all\'asta da Sotheby\'s

  • shares
  • Mail