Natura e cultura, l'arte (povera) di Giuseppe Penone

L\'arte di Giuseppe Penone
La Fondazione Arnaldo Pomodoro annuncia la chiusura della sua attività espositiva, annullando di conseguenza la mostra di Giuseppe Penone prevista a partire da ottobre. E' davvero un peccato, ma le occasioni per riscoprire l'opera di questo importante artista italiano, nell'anno in cui si celebra l'Arte povera, non mancano. Fino all'8 gennaio è possibile vedere al MAXXI di Roma Sculture di linfa, opera permanente proposta nell'ambito di Omaggio all’Arte Povera: Jannis Kounellis, Giuseppe Penone e Gilberto Zorio.

Alla Triennale di Milano, invece, sono molte le opere di Penone esposte per Arte Povera 2011, mostra curata dallo stesso Germano Celant - il critico d'arte che coniò l'espressione e per primo riunì diversi artisti in un'unica corrente con il nome, appunto, di Arte povera - e aperta fino al 29 gennaio. Mentre in edicola e in libreria, nel numero di novembre della prestigiosa rivista alfabeta2, una lunga serie di immagini dell'opera di Penone fa da contrappunto all'intero contenuto della rivista, che contiene anche una lunga intervista all'artista a cura di Bruno Corà.

L\'arte di Giuseppe Penone
L\'arte di Giuseppe Penone
L\'arte di Giuseppe Penone
L\'arte di Giuseppe Penone
L\'arte di Giuseppe Penone

  • shares
  • Mail