"Le tableau": l'arte formato cartone animato!

Un quadro, ma non quello che ci si potrebbe immaginare: "Le Tableau" è un racconto magico sulla pittura, una storia incantata al crocevia tra il récit d'animazione tradizionale e l'avventura storica, con qualche scorcio romanzato di problematica sociale. Protagonisti sono infatti i personaggi di una tela incompiuta. Ma che fine ha fatto il pittore che la stava realizzando? Sarà proprio questo interrogativo a spingere le "figurine" a ricercare il loro pittore che, abbandonandoli ha innescato una fin troppo reale "dinamica di classi". Un destino crudele perseguita infatti coloro che fanno parte delle zone non dipinte, una quotidianità di terrore imposto dai "fortunati ultimati", che si ritengono i veri e propri signori del quadro e di tutto quello che contiene.

Metafora critica della "situazione di asservimento" che avvolge ed annichilisce gli indeboliti, Le Tableau è un capolavoro franco-belga di grazia e maestria con la regia di Jean-François Laguionie, ex-assistente di Paul Grimault. Leggeri e a tratti commuoventi, Ramo, Lola et Plume, gli eroi in cerca del "Padre armato di pennello", varcheranno i limiti della cornice per intraprendere un lungo e pericoloso viaggio tra disegni che ricordano i pagliacci di Picasso e bellezze femminili che rievocano Matisse, passando per piazze dall'allure veneziana, in uno strano pellegrinaggio che li porterà alla scoperta degli altri quadri e dei loro bizzarri abitanti, ma anche alla coscienza dolorosa dell'attività di distruzione che sembra ormai assorbire il "Creatore". Cosa può averlo costretto a tanto?

Via | filmactu.com

  • shares
  • Mail