Instant Karma. Il mondo di Nikky frame by frame


Il 1° dicembre è la giornata mondiale per la lotta all'AIDS. A Roma un evento-mostra sceglie di celebrare questa ricorrenza con il linguaggio dell'arte e della performance.

Si tratta di "Istant Karma", una mostra molto particolare che metterà in scena il percorso temporale delle video-esperienze di Nikky, performer undergound che abbiamo incontrato nei panni di promotrice, curatrice e madrina di LPM, riproducendo i frammenti di uno spazio quotidiano e di scene del passato dell'artista. Riprese monotone prive narrazione, azioni ripetitive, "ricordi di sanpietrini, momenti senza abitudini, sequenze di Fibonacci, censure e cesure, liquidi, una certa selezione della specie, l’HIV, bici, scaldamuscoli, gesti imperfetti" . Questi frame diventano il supporto di una nuova memoria esternalizzata, che in un futuro prossimo qualsiasi donna potrebbe impiantare per riprogrammarsi (o essere riprogrammata). Un dettaglio biografico: il primo dicembre è anche il compleanno di Nikky, una performance nella performance visto il tema dell mostra, e siamo felici di vederla mpegnata in una persoale in questo giorno.

La mostra rimarrà aperta fino al 7 dicembre; per l'inaugurazione, il DJset di Warbear animerà il dancefloor. Il tutto si svolge negli spazi del ContestaRockHair (Via del Pigneto 75), per lanciare il progetto "AIDS IS NOT DEAD": una campagna di sensibilizzazione nella quale profilattici personalizzati verranno distribuiti al prezzo simbolico di 1 euro, per tutto il mese di dicembre. Il ricavato sarà interamente devoluto all'Associazione Onlus Sieropositivo.it, per l’attività di informazione e prevenzione rivolta ai ragazzi delle scuole superiori, e negli USA all’associazione onlus The LGBT Center.

Instant Karma.

  • shares
  • Mail