Elogio del dubbio: i capolavori della collezione Pinault

In mostra la collezione Pinault
C'è ancora tempo fino al 2011, per visitare presso il centro di arte contemporanea di Punta della Dogana – François Pinault Foundation la mostra intitolata Elogio del Dubbio, a cura di Caroline Bourgeois. L’esposizione raccoglie opere storiche e nuove produzioni, di cui la maggior parte appositamente progettate per la sede di Punta della Dogana, che indagano la sfera del turbamento, la messa in discussione delle certezze in tema di identità, il rapporto tra la dimensione intima, personale e quella dell’opera.

Una ventina gli artisti presentati nell’ambito di Elogio del Dubbio, di cui quasi la metà non sono mai stati mostrati nelle precedenti esposizioni della collezione François Pinault. Appoggiandosi a opere intensamente emblematiche degli anni Sessanta, come spiega la curatrice, la mostra - che si sviluppa fino a comprendere i lavori più contemporanei - tende a celebrare il dubbio nei suoi aspetti più dinamici, ovvero la sua forza nello sfidare i pregiudizi. Tra gli artisti presenti, Donald Judd, Edward Kienholtz, Roni Horn, Jeff Koons, Maurizio Cattelan, Sigmar Polke. Tatiana Trouvé ha realizzato la sua opera espressamente per questi spazi.

In mostra la collezione Pinault
In mostra la collezione Pinault
In mostra la collezione Pinault
In mostra la collezione Pinault
In mostra la collezione Pinault

  • shares
  • Mail