Sand Nativity 2011: il presepe di sabbia

presepe di sabbia

Sarà inaugurata l'8 dicembre a Jesolo l'imponente scultura di sabbia rappresentante la natività, dal titolo Sand Nativity 2011. Giunta oramai alla decima edizione è una delle rappresentazioni presepistiche più importanti d'Italia. Solo qualche numero per comprendere il lavoro di quest'opera: circa 1.500 tonnellate di sabbia lavorate da 9 artisti internazionali e uno spazio di 470 metri quadrati. Un presepe monumentale che, oltre a ricreare il classico scorcio natalizio, rappresenta come ogni anno le personalità universalmente riconosciute come "portatori di pace". Le scorse edizioni hanno visto come protagonisti Papa Wojtyla e Roncalli, Nelson Mandela, Madre Teresa di Calcutta e Gandhi. Quest'anno l'omaggio va invece Sir Robert Baden-Powell, fondatore del movimento scoutistico.

Gli artisti chiamati a lavorare alla grande scultura sono Damon Farmer e Daniel Belcher, dagli Stati Uniti, degli olandesi Susanne Ruseler e Marielle Heessels, di Baldrick Buckle, dal Regno Unito, Radovan Zivny, dalla Repubblica Ceca, David Ducharme dal Canada, il russo Alexey Schictov e gli spagnoli Etual Ojeda e Pedro Mira. La rappresentazione sarà inoltre arricchita da alcuni pannelli dipinti a mano da Damon Farmer. La natività sarà esposta fino al 31 gennaio 2012, come nella migliore tradizione italiana del Natale.

Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011

Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011
Sand Nativity 2011

  • shares
  • Mail