Da Bacon ai Beatles - La mostra con la colonna sonora alla Permanente di Milano

Rockettari artofili aprite le orecchie: alla Permanente di Milano fino al 12 febbraio 2012 potrete vedere la prima mostra di pittura corredata di colonna sonora , dal titolo "Da Bacon ai Beatles. Nuove immagini in Europa negli anni del rock". Se volete capire -o farvi un bel bagno nostalgico- nello "zeitgeist", lo spirito del tempo degli anni '50 e '60 del secolo scorso eccovi un consistente aiuto; 70 opere tra sculture e quadri, prestate da collezioni importanti e che vedono autori come Bacon, Dubuffet, Appel e Cesàr e i francesi Errò, Arroyo o Samuel Buri.

C'è anche una delegazione italiana ovviamente, con opere di Schifano, Giacometti, Adami, Romagnoni e Baj, ma non poteva certo mancare una nutrita presenza inglese con Hamilton, Hockney, Blake e la serie di stampe di Richard Hamiltont dal titolo Swinging London, ispirate al famoso scandalo di arresto per droga di Mick Jagger. Questo ventennio è stato segnato dal ribaltamento dei valori sociali, dell'arte figurativa e del mondo musicale, ecco perchè si è pensato bene di amalgamare l'arte con la musica.

L'idea è quella di offrire un'esperienza avvolgente, una vera e propria immersione nel mondo scatenato di quegli anni, attraverso le audioguide che accompagnano ogni opera con commenti musicali e parlati. Spiegare l'arte con Elvis, The Doors, con i Rolling Stones e i Beatles: arrivano le nuove frontiere della fruizione artistica, sempre più ricca di suggestioni emotive. E ora non mi resta che scoprire se poi ti vendono anche la compilation da portare a casa.

  • shares
  • Mail