L'altro Beaubourg!

Centre Pompidou di Metz

Se dico Centre Pompidou o Beaubourg vi verrà subito da pensare a quella grande cattedrale dell'arte moderna e contemporanea che spicca nel pieno centro di Parigi, a due passi dalla Senna e dal quartiere latino. E fino a qualche tempo fa vi avrei dato immediatamente ragione. Oggi non è più così, perché il rinomatissimo museo della capitale ha un "fratellastro" altrettanto interessante, giusto un po' più a nord-est verso il Belgio e la Germania, e precisamente a Metz, capoluogo della Lorena.

Si tratta di un grande progetto partorito dai creativi Shigeru Ban e Jean de Gastines, inserito nell'enorme piano di riqualificazione di Nicolas Michelin che intende trasformare la ridente cittadina in una delle mete più importanti del turismo francese. Un'intenzione rafforzata dalla volontà di rendere il luogo attraente anche agli stessi abitanti della regione parigina, che sono invitati a trasferirvisi dai numerosi manifesti della campagna di comunicazione, che tappezza buona parte delle principali stazioni nazionali. E le stesse opere d'arte si prestano al gioco dichiarando provocatoriamente il loro stesso "trasloco". Quanto basta per farci un salto insomma.

Via | centrepompidou-metz.fr


Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz
Centre Pompidou di Metz

  • shares
  • Mail