"Architectural Paintings" in mostra a Madrid


Il disegno è uno dei punti di partenza della scultura, dell'architettura e di quasi tutte le arti plastiche e figurative. Ne è quasi il presupposto stesso, l'invenzione trasferita su carta che ne riprende e solidifica precisamente le dimensioni. La pittura costituisce la testimonianza di pensiero, anche e soprattutto, nel caso in cui ci si trovi davanti a soggetti irreali, dallo spessore quasi mistico, come la celebre torre di Babele.

E se lo sviluppo dell'idea nasce prima dalla mente, come fascio di "eccezionali riunioni neuronali" è proprio nel suo crescere bidimensionale nel tratto di colui che l'ha partorita, che diventa interessante e fruibile. E' così che sono nati i capolavori di "invenzione dello spazio" esposti presso il Museo Thyssen-Bornemisza, Fundación Caja di Madrid, fino al 22 gennaio 2012. Delle "pitture architetturali" che restituiscono un mondo, assurdo o reale che sia, ma in ogni caso ammantato del fascino insostituibile dell'immaginario.

Via | museothyssen.org








  • shares
  • Mail