Cancellato il Lacoste Elysée Photo Prize 2011

Larissa Sansour_Nation Estate
Si può cancellare di punto in bianco un premio fotografico di prim'ordine, e per lo più in pieno corso d'assegnazione? A quanto pare si, visto che è proprio quello che è successo con il Lacoste Elysée Photo Prize di quest'anno. Un riconoscimento sponsorizzato, come si può facilmente evincere dal suo titolo, dalla celebre marca d'abbigliamento "con il coccodrillo", che è stato "brutalmente eliminato" dall'istituzione culturale organizzatrice: il Musée de l'Elysée di Losanna, per doverose ragioni di protesta.

La pietra dello scandalo sarebbero proprio gli scatti di Larissa Sansour, che dopo essere stati ammessi alla fase finale, ne sono stati improvvisamente esclusi per apparenti ragioni di non aderenza al tema (lo stesso per il quale erano stati selezionati): la gioia di vivere! Otto-dieci fotografie ed un video che fanno parte del progetto Nation Estate, e che sono state giudicate, secondo la stessa Sansour, "eccessivamente filo-palestinesi". Il nucleo dell'idea della giovane artista israeliana consiste infatti nell'immaginazione di uno Stato palestinese che rinasce, dalle ceneri del processo di pace, sotto forma di un grattacielo unico: la Tenuta Nazione, circondata da un muro di cemento, che permetterà a tutta la popolazione di vivere nelle città distribuite sui vari piani: Gerusalemme al terzo Ramallah, al quarto... e di attraversare in ascensore i posti di blocco.

La decisione di sospendere a tempo indeterminato l'assegnazione del premio annuale di 25.000 euro, nato per promuovere i giovani talenti della fotografia internazionale, ci sembra un'espressione di coraggio e di indipendenza che servirà a chiarire le circostanze del suo svolgimento e a far luce su una "brutta storia" che non ha però oscurato né le capacità, né lo spirito battagliero dell'artista coinvolta. Il Museo di Losanna ha infatti confermato la sua fiducia nei confronti di Larissa Sansour proponendole di esporre in una personale, un'offerta che non è stata ancora accettata (probabilmente) per motivi di indignazione che si possono facilmente immaginare!

Via | pdnonline.com
Larissa Sansour_Nation Estate
Larissa Sansour_Nation Estate
Larissa Sansour_Nation Estate
Larissa Sansour_Nation Estate

  • shares
  • Mail