L'arte italiana del ritratto in mostra a New York

I ritratti del Rinascimento in mostra a New York
La ritrattistica italiana del Quattrocento sarà in mostra al Metropolitan Museum di New York fino al 18 marzo 2012. L'itinerario iconografico si concentra sulle diverse funzioni del ritratto - estetica, sociale, politica, celebrativa -, sull'ideale di bellezza e la perfezione delle proporzioni che ne regolavano le forme esecutive. "E' stato detto - si legge nella presentazione - che il Rinascimento ha visto nascere la riscoperta dell'individuo. In linea con questo fenomeno, il primo Rinascimento italiano ha generato anche la prima epoca della grande ritrattistica in Europa.

Che fosse per ricordare le caratteristiche di un membro della famiglia alle generazioni future, per celebrare un principe guerriero o esaltare la bellezza di una donna, la ritrattistica assunse in quell'epoca una grande importanza. La mostra riunisce circa 160 opere, di artisti come Donatello, Filippo Lippi, Botticelli, Verrocchio, Ghirlandaio, Pisanello, Mantegna, Giovanni Bellini e Antonello da Messina, in ambiti che vanno dalla pittura alla scultura in marmo e bronzo, a testimoniare i nuovi usi della ritrattistica nel XV secolo in Italia.

Durante il Rinascimento, artisti operanti a Firenze, Venezia, e nelle altre corti d'Italia, crearono magnifici ritratti delle importanti personalità dell'epoca: principi e papi, patroni, studiosi, poeti e artisti, per la prima volta ritratti in modo fedele e accurato, tale da renderli del tutto riconoscibili. Il rapido sviluppo della ritrattistica era strettamente legato al sistema culturale della società rinascimentale, alla politica, gli ideali della persona, e ai concetti di bellezza.

Il dipinto poteva essere realizzato per commemorare un evento importante, un matrimonio, una morte, la conquista di una posizione di potere, o ricordare alle generazioni future le fattezze di un membro stimato della famiglia. Fornita di molti prestiti internazionali di opere rare, la mostra rappresenta un'indagine senza precedenti sul tema e si prefigge di elaborare nuove ricerche e informazioni sulla storia iniziale della ritrattistica. E' suddivisa in tre sezioni e copre un periodo di otto decenni".

I ritratti del Rinascimento in mostra a New York
I ritratti del Rinascimento in mostra a New York
I ritratti del Rinascimento in mostra a New York
I ritratti del Rinascimento in mostra a New York
I ritratti del Rinascimento in mostra a New York

  • shares
  • Mail