Gli Iron Angels di Napoli

Iron Angels Napoli
Si chiamano Iron Angels e, non caso, creano manufatti che molto spesso proprio degli angeli hanno la forma. Ma non si tratta di teneri puttini rosacei, le loro creazioni hanno infatti riflessi metallici, come quelli che restituisce il mare della grande città nella quale sono cresciuti. I loro lavori nascono da materiali di recupero e in realtà sono loro stessi, i giovani del tristemente famoso Rione Sanità, i protagonisti e i soggetti di un'opera di rivalutazione. Perché gli artisti in questione sono napoletani, e non si tratta di un dettaglio marginale. La loro è un'energia vitale immensa, strappata all'ingordigia della strada e del suo malaffare, per essere incanalata, grazie alla preziosa guida del maestro Riccardo Dalisi, verso una via d'uscita artistica che ha la sua realizzazione concreta nella Cooperativa di produzione e Lavoro che ha sede nella basilica di San Gennaro extra moenia.

Quel che è certo è che ne hanno fatta di strada le sculture stilizzate uscite dalle loro mani che abbelliscono ulteriormente le Catacombe di San Gennaro, conferendo loro un tocco moderno che si integra perfettamente con le asperità dell'ambiente circostante. Un passo ulteriore li ha portati a decorare un intero albero di Natale. Un abete sintetico, dalla considerevole altezza di cinque metri, che ingentilisce ancora per qualche giorno, l'androne dell'Aeroporto Internazionale di Napoli, e lascia un bel ricordo ai passeggeri che volano via lontano dal golfo.

Via | napoli.repubblica.it

Iron Angels Napoli
Iron Angels Napoli
Iron Angels Napoli
Iron Angels Napoli
Iron Angels Napoli

  • shares
  • Mail