A Sarmede la nuova edizione di Immagini della fantasia

C'è tempo fino al 15 gennaio, ancora pochi giorni, per visitare a Sàrmede la 29esima edizione de Le immagini della fantasia. Si tratta di una rassegna internazionale ideata con lo scopo di dare visibilità ai linguaggi dell’illustrazione per l’infanzia, cercando di cogliere l’esemplarità del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale.

Una ricerca che svela per questa edizione un panorama di 36 artisti che presentano le loro più recenti pubblicazioni. L’esposizione comprende anche due sezioni speciali: una dedicata ad un ospite d’onore, che quest’anno sarà Linda Wolfsgruber, l’altra dedicata alla sezione fiabe dal mondo: Il Grande Albero delle Rinascite, fiabe delle Terre d’India, con opere realizzate da 50 illustratori e 50 allievi della Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sàrmede.

Oltre 300 originali propongono ai visitatori un viaggio fantastico attraverso le fiabe, le leggende ed i racconti d’ogni Paese narrati con le parole dell’arte. Accanto agli originali in esposizione anche i libri pubblicati dagli illustratori ospiti per dare la possibilità di apprezzare pienamente la bellezza di pubblicazioni per l’infanzia altrimenti introvabili in Italia.

La mostra, assieme al suo catalogo, si offre come strumento di conoscenza e di valorizzazione di ciò che viene prodotto di anno in anno in questo campo a livello internazionale. Proporre le nuove tendenze e gli orientamenti più originali dell’illustrazione contemporanea ad un pubblico sempre più ampio, è tra gli obiettivi di questa manifestazione. Tant'è che, oltre che nella tradizionale sede espositiva di Sàrmede, a partire dal 1991, la Mostra è stata presentata fra l’altro a Venezia, Madrid, Aix-en-Provence, Genova, Centre Pompidou di Parigi, Lubiana, Bratislava, Lisbona, Salisburgo, Siviglia, Vienna, Istanbul, Stoccarda, Napoli, Monza, Siena, Roma, Verona, Firenze, Monaco e Milano.

  • shares
  • Mail