Claudio Abate, il fotografo degli artisti, in mostra a Roma

Durerà dal 26 ottobre al 2 dicembre, all'Accademia di Francia di Roma, la mostra monografica dedicata a Claudio Abate, il fotografo romano che per 50 anni ha vissuto fianco a fianco con gli artisti più in vista del panorama italiano ed internazionale.

Gli scatti che Abate ha realizzato nel corso della sua vita (in mostra ne saranno presenti una sessantina) sono un racconto puntuale e attento del percorso affrontato dagli artisti dal secondo dopoguerra in poi, una registrazione sensibile e personale delle loro scelte coraggiose e radicali, compiute in un'epoca di grande fermento culturale come gli anni '50-'60 (tra i nomi dei tanti personaggi finiti sotto l'obiettivo del fotografo si possono citare Kounellis, Merz, Pascali, Penone, Abramovic, Paolini).

Abate, il fotografo degli artisti, ha saputo accostarsi alle opere, alle performances e ai loro autori in maniera tutt'altro che distaccata e oggettiva, cercando piuttosto di instaurare con essi un rapporto intimo ed intenso, riuscendo così a fissare sulla pellicola momenti tra i più significativi dell'arte del suo e del nostro tempo e realizzando fotografie di opere d'arte che sono opere d'arte esse stesse.

  • shares
  • Mail