Da Hopper a Warhol - La pittura americana del XX secolo


Messaggio destinato agli aficionados dell'arte contemporanea americana, inaugura il 21 gennaio 2012 a Palazzo Sums nella Repubblica di San Marino la mostra Da Hopper a Warhol, La Pittura americana del XX secolo; la mostra, curata da Marco Goldin, è un evento perchè espone le opere di pezzi da novanta come Rotkho, Pollock, O'Keefe.

E' una retrospettiva che non si può definire colossale, visto il basso numero di opere (sono in totale 25, provenienti da musei prestigiosi oltreoceano), ma è molto rappresentativa dei periodi "classici" del dipingere americano nel secolo scorso: realismo (Hopper, Benton), astrazione americana (Kline, de Kooning, Gorky, Francis, Louis) e pop art (Lichtenstein e Warhol).

Si chiude la passeggiata immersiva nel nucleo caldo delle correnti artistiche più rappresentative della cultura americana, con le opere di Andrew Wyeth (principale erede di Hopper) e la superstar anni '80 Keith Haring. Mi sembra un ottimo spunto per fare una gita a San Marino entro il 3 giugno 2012; Edward Hopper una volta ha detto: "Quello che vorrei dipingere è la luce del sole sulla parete di una casa.", andiamo a vedere da vicino come ci è riuscito.

  • shares
  • Mail