Le maschere dei Maya in mostra a Parigi

Le maschere dei Maya a Parigi
La capitale francese "vede verde", ed è proprio un bel vedere, non c'è che dire. Si tratta infatti delle maschere di giada esposte presso la Pinacothèque di Parigi nell'ambito della mostra intitolata "Le maschere di giada dei Maya". Un percorso costruito intorno a quella che è stata considerata la più grande scoperta archeologica messicana dell'ultimo decennio. Si tratta di una collezione di preziosi oggetti ricoperti da tessere di mosaico, costituite principalmente di giada e arricchite con inserti in metalli e pietre preziose, rappresentanti le sembianze delle divinità del popolo maya, che coprivano i tratti degli alti dignitari per assicurare la vita ultraterrena. Non a caso sono state ritrovate proprio nelle tombe più fastose e sono accompagnate dal prezioso corredo funerario che le attorniava.

I pezzi, riuniti per la prima volta, hanno finalmente lasciato il loro paese d'origine alla volta di Parigi, dopo parecchie peripezie diplomatiche. La mostra, che avrebbe dovuto aprire i battenti giusto un anno fa, era stata annullata in ragione del momento di degradazione dei rapporti tra i due paesi coinvolti, causato dall'affaire Florence Cassez, che aveva portato anche alla cancellazione delle 350 manifestazioni previste per le celebrazioni dell'Anno del Messico in Francia. Un piccolo aneddoto, per "coprire l'imprevisto" a pochi giorni dall'inaugurazione, venne anticipata la mostra dedicata al "nostro Hugo Pratt".

Via | pinacotheque.com

Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi
Le maschere dei Maya a Parigi

  • shares
  • Mail