Omar Galliani a Roma

Omar Galliani a Roma
Si chiamerà "Omar, Roma, Amor”- l'esposizione di opere dell'artista Omar Galliani, che si terrà al Museo Bilotti (Aranciera di Villa Borghese) dal 16 marzo al 6 maggio 2012. Esponente di spicco negli anni Ottanta del gruppo degli Anacronisti e del Magico Primario, riconosciuto e premiato a livello internazionale - nel 2003 ha vinto il primo premio con tre grandi opere del ciclo Nuove anatomie alla Biennale di Pechino - l'artista emiliano torna ad omaggiare Roma con un'opera originale e grande, sia di dimensione che di significato.

"Arrivato a questo punto felice della mia carriera, dopo le grandi mostre agli Uffizi e al Poldi Pezzoli e i riconoscimenti avuti nel mondo, avvertivo l’urgenza di ringraziare Roma. L’ho finalmente fatto concependo un' unica grande tavola, un disegno persino esagerato, realizzato interamente a matita su tavole di pioppo. E’ esagerato quanto è esagerata, assoluta, questa città. Per me Roma è la metropoli che più di ogni altra ha attraversato il tempo divorandolo e rigenerandolo, in un susseguirsi di riti pagani o religiosi sempre mantenuti sul filo di un rasoio, affilato.

Esistono oggi metropoli ben più allineate su skyline oceanici o Desert City al petrolio, in competizione tra loro per l’affermazione di un primato. Il primato di Roma non esiste in quanto non c’è partita o meglio manca la competizione in quanto Roma preferisce "guardare" anziché correre! L’ha sempre fatto, dalle origini ad oggi. E’ su questo profilo che nasce ” Omar Roma Amor”, acrostico di 4 lettere che mi coinvolgono sul piano del mio nome, della mia storia con la città e oltre”.


Una "lei che guarda dall'alto" - così la definisce l'artista - è l'omaggio per Roma, una tavola enorme (315 cm. per 400 cm.) raffigurante un soggetto immobile che guarda la Capitale dal Pincio e che racconta idealmente la storia della città eterna e dei suoi personaggi, "da Giulio Cesare a Pasolini - continua Galliani - da Fred Buscaglione a Papa Wojtyla”.
Oltre alla grande tavola, saranno esposti anche 25 disegni preparatori e una selezione di disegni del ciclo “Notturno”. In mostra altre 10 opere di grandi dimensioni che Galliani ha richiamato in Italia per questa occasione dalle città che sono state sedi di sue recenti esposizioni: Seoul, Buenos Aires, Shanghai, Il Cairo, Mosca, Montevideo, New Delhi, Pechino, Hong Kong, Saint Etienne.

Omar Galliani a Roma
Omar Galliani a Roma
Omar Galliani a Roma
Omar Galliani a Roma
Omar Galliani a Roma

  • shares
  • Mail