Gina Pane al Mart di Rovereto



Dal 17 marzo fino al 6 luglio, il Mart - Museo d'Arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto - presenterà la prima mostra antologica su Gina Pane, artista francese (ma di origini italiane), figura di primo piano della Body Art negli anni Settanta.

Il corpo come strumento e veicolo di un messaggio, così Gina Pane ha sostituito sè stessa alla tela o alla materia grezza, proponendosi al pubblico fino alla fine degli anni Ottanta in performance cruente e dolorose, come nella più famosa "Azione sentimentale", nella quale l'artista si conficcava spine di rose sulle braccia fino a sanguinare. Saranno esposte oltre 160 opere, tra installazioni, dipinti, disegni, video, fotografie, sculture, oggetti, oggi di culto, utilizzati nelle sue più visionarie “azioni”, in un primo momento realizzate in studio, senza pubblico, in seguito esibite in appartenenti privati, gallerie, luoghi istituzionali...

Non solo: eccezionalmente per questa mostra, verrà presentata al pubblico per la prima volta "Solitrac", film girato dall'artista nel 1968, un racconto per immagini sull'angoscia della solitudine, un fantasma che Gina Pane cercò di esorcizzare in tutti i modi proprio attraverso le sue performance estreme.

  • shares
  • Mail