Collezione Golinelli all'asta, 138 opere per 5 milioni di euro

Anish Kapoor, David Byrne, Gilbert and George, Chen Zhen, Richard Long, Christo, Nobuyoshi Araki, Mariko Mori, Peter Halley, Alighiero Boetti, Andres Serrano, Shirin Neshat, Fabrizio Plessi, Bruno Munari, e chi pù ne ha più ne metta!

Questi alcuni, solo alcuni, dei nomi che andranno all'asta perchè Marino Golinelli, collezionista storico di arte contemporanea, decide di vendersi non tutto, ma quasi. 138 opere per un valore che gira intorno ai 5 milioni di euro.

"Questi soldi sono destinati all’acquisto di altre opere d’arte. All’inizio di un nuovo percorso. (...) La verità è che l’idea di una nuova evoluzione della mia collezione è l’aspetto che m’interessa di più", dice, sottolineando, come aveva già detto, che vende non per soldi, ma per comprare nuova arte e dare un nuovo taglio, un diverso respiro alla collezione. Stupisce il coraggio di chi, a 80 anni, decide di vendersi un pezzo importante della proprio storia, per cominciarne un'altra.

  • shares
  • Mail