Pilobolus, le ombre dei sogni


Non chiamatela semplicemente compagnia...Perché anche se costituita da un gruppo di artisti poliedrici, Pilobolus è un nome che ormai fa rima con i sogni. "La compagine statunitense" basata a Washington ha tutte le carte in regola per "mettere in scena" le illusioni più belle e non manca di provocare lo stupore dei numerosi spettatori. Un pubblico fedelissimo ed entusiasta, che accorre puntualmente per assistere agli spettacoli che uniscono magistralmente danza, teatro e ombre cinesi, senza mai smettere di meravigliarsi.

In questi giorni fanno tappa alle Folies Bergère di Parigi, incantando la Ville Lumière grazie ad un'affascinante rappresentazione denominata Shadowland (su libretto di Steven Banks e con partizione originale di David Poe) arricchita da un simpatico omaggio alla Tour Eiffel. Una piccola storia fa da sfondo alle "peripezie" fisiche dei corpi in scena. Sotto gli occhi affascinati di un'adolescente alla disperata ricerca di indipendenza, che fugge dal quotidiano per rifugiarsi in una realtà onirica, il mondo delle ombre si dispiega in tutto il suo portato immaginifico, catturandone lo spirito ed il corpo con le sue seducenti figure umane pronte e a trasformarsi in flora e fauna.

Via | pilobolus.com

  • shares
  • Mail