Free Universal Construction Kit: l'alba dell'arte di fondere i diversi mattoncini


Quante volte ci abbiamo provato da bambini, spesso con risultati a dir poco disastrosi, a mettere insieme i pezzi del meccano con quelli della lego, a piantare i personaggi playmobil su quelle piattaforme, dai nomi sconosciuti, che ci avevano regalato nostro malgrado? Per non parlare delle vere e proprie "guerre" tra sostenitori di opposte fazioni... perché se eri fan di un determinato tipo di mattoncini, difficilmente potevi esserlo anche dell'altro, o comunque ce n'era sempre uno che prevaleva, se non altro per poter avanzare nella costruzione di mirabolanti edifici e città improbabili, per le quali servivano un numero spropositato di elementi.

L'annoso problema potrebbe essere stato risolto dalla fervida inventiva di F.A.T. Lab e Sy-Lab, che hanno messo insieme un'idea da far letteralmente rabbrividire la concorrenza. Free Universal Construction Kit è un "corredo" composto da quasi 80 raccordi, capaci di mettere in atto una completa interoperabilità tra i prodotti di dieci diversi marchi di costruzioni per bambini (e non solo). Incoraggiando la creazione di oggetti ibridi, il kit amplia enormemente le possibilità di assemblaggio dando luogo a invenzioni prima impensabili e sostenendo lo sviluppo del pensiero alternativo.

Ma una delle più rilevanti ricadute dell'insieme di pezzi, realizzabili con una stampante 3D grazie agli "schemi" scaricabili gratuitamente da siti come Thingiverse.com, va nella direzione dell'affermazione dell'open source, per una lezione di consumo consapevole e di lotta contro la "dittatura degli interessi corporativi", a partire dalla più tenera età.

Via | fffff.at
Free Universal Construction Kit

  • shares
  • Mail