La natura "morta" e decomposta di Klaus Pichler

One Third

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, un terzo del cibo prodotto nel mondo viene sprecato e gettato - per lo più nei cosiddetti paesi del "Primo Mondo" - mentre 925 milioni di persone nel resto del mondo soffrono la fame.

Per sensibilizzare e attirare l'attenzione su questo sconcertante fenomeno, il fotografo viennese Klaus Pichler ha lavorato negli ultimi nove mesi su un progetto dal titolo "One Third" (Un terzo), che consiste nel fotografare cibo in decomposizione. Una natura morta in tutti i sensi, in cui i "soggetti" sono frutta e ortaggi avariati o piatti più elaborati andati a male. Una serie di still life che Pichler accompagna con didascalie che descrivono gli alimenti, ma anche il luogo di produzione e il metodo di coltivazione, oltre a numerose altre informazioni come il prezzo del prodotto, il luogo e il tempo di trasporto...

Un lavoro dettagliato attraverso il quale il fotografo critica il comportamento consumistico della società moderna, cercando al contempo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema dello spreco di risorse alimentari che si verifica nel mondo.
One Third
One Third
One Third
One Third
One Third

  • shares
  • Mail