Le incantevoli carrozze dei Re di Francia


Le carrozze a cavalli. Non semplici "mezzi di locomozione", ma veri e propri capolavori artistici destinati a mostrare a tutti la potenza e la ricchezza del nobile dignitario che ospitavano, e per quelle della Reggia di Versailles, si trattava spesso di membri di una delle famiglie reali più sofisticate ed invidiate d'Europa, "portati a spasso" in opere curatissime custodite all'epoca presso le Scuderie Reali del Castello e oggi in un vero e proprio museo.

Un'altra istituzione culturale ha deciso di metterne ulteriormente in valore il pregevole patrimonio. Si tratta del Musée des Beaux-Arts della città di Arras, nella regione del Nord-Pas de Calais che ha fatto letteralmente "un passo indietro nella storia" ospitando, in partenariato con il Castello di Versailles e fino a novembre, la prima esposizione francese destinata ai "veicoli ippomobili". Non solo carrozze, ma anche tutto il loro corredo di accessori, modellini e rappresentazioni pittoriche, per un lungo ed affascinante "periplo" nell'universo delle "ruote mosse da cavalli" che permetterà di osservare l'evoluzione stessa delle tecniche costruttive e decorative.

Da uno stile all'altro, e da un sovrano ai suoi successori, la fetta di storia che intercorre tra Luigi XIV e la Terza Repubblica si condensa anche negli "involucri" che condussero i suoi protagonisti. Per attraversare e immaginare alcuni momenti-chiave della storia d'oltralpe, come il corteo di matrimonio di Napoleone I, o l'impressionante carro funebre di Luigi XVIII, basta immergersi nei 1000 m² di scenografia sviluppata cronologicamente con l'aiuto di animazioni multimediali, per ricostruire fedelmente l'illusione del passato.

Via | versaillesarras.com

le carrozze dei Re di Francia

  • shares
  • Mail