Victoria Reynolds. L'ambiguità di un pezzo di carne cruda.

Flight of the Reindeer - 2003 - Victoria Reynolds

Non sono quadri per vegetariani, possono affascinare o disgustare, da lontano possono sembrare campi di battaglia o marmi venati. Sto parlando dei quadri di carne cruda di Victoria Reynolds.

Dipinti ad olio di Victoria Reynolds
Flight of the Reindeer - 2003 - Victoria Reynolds
Rashers - 2004 - Victoria Reynolds
Ribs for Eve - 1999/2003 - Victoria Reynolds

Il soggetto dei dipinti realistici della Reynolds è sempre lo stesso: carne. Di maiale, di manzo, di vitello o agnello, sotto forma di bistecca o affettato.

L'artista californiana mostra la bellezza della carne fresca, sua musa ispiratrice degli ultimi anni, in cornici barocche come segno di non puritanesimo. Perché il tema carne (umana o animale che sia), richiama veti religiosi e rimane sempre pericolosa nella sua ambigua sensualità.

Lickety Split - 2003 - Victoria Reynolds
Kiss the Fat - 2005 - Victoria Reynolds
Reindeer Viscera - 2005 - Victoria Reynolds
Down the Primrose Path - 2003 - Victoria Reynolds

  • shares
  • Mail