Con gli scatti di Valentina Vannicola la realtà della periferia urbana diventa fiaba

valentina vannicola

Valentina Vannicola dà alla realtà una nuova vita che sfocia nella fiaba. Questa volta sarà la periferia romana a rinascere sotto il segno dell'arte. La giovane fotografa del viterbese (classe 1982),che abbiamo visto protagonista già di importanti mostre come quella di quest'anno al Macro di Roma per il Festival Internazionale di Fotografia con la serie ispirata alla Divina Commedia, è già un talento molto apprezzato. Dal 17 Maggio fino al 28 Giugno la troveremo sempre a Roma alla Wunderkarmmern. Nella galleria che già nel 2010 ha scelto Valentina per la serie Su(l)reale presenterà la serie Living Layers III in collaborazione con il Macro.

Living Layers fa parte di un progetto ampio che ha l'obiettivo di interagire con il contesto e la comunità popolare di un quartiere periferico come Tor Pignattara. Le sue serie fotografiche sono riconoscibili per i riferimenti espliciti attinti dalla letteratura e dalla fiaba, come Alice nel Paese delle Meraviglie, Don Chisciotte e la Divina Commedia. Ma se fin'ora ha ambientato le sue scene nella idilliaca Maremma a nord del Lazio, con questa nuova serie ricca di riferimenti al mondo del cinema, sarà il contesto urbano a fare da sfondo e i suoi cittadini ad essere protagonisti con le loro storie.

Esperienza nuova solo in parte per Valentina Vannicola che ha sempre dimostrato di divertirsi a fotografare gli abitanti dei luoghi da lei scelti, quella gente comune, che altrimenti sarebbe rimasta fuori dal circuito, a volte elitario, dell'arte. Non ci sorprenderemo allora vedere tramite queste foto un'assoluta disinvoltura nell'interagire con l'ambiente del quartiere romano.La fotografia di Vannicola, che ha studiato anche come scenografa è una simpatica messa in scena di sensazioni e ossessioni che rimangono chiusi dentro di noi e che ci portiamo anche negli angoli più lontani dallo splendore del centro.

valentina vannicola valentina vannicola

Foto| Dal sito di Valentina Vannicola

  • shares
  • Mail