'Valentina Movie', a Roma una grande mostra sull'eroina di Guido Crepax


Si apre a Palazzo Incontro di Roma mercoledì 30 maggio 2012 Valentina Movie. La mostra celebra Valentina Rosselli, l'eroina nata dalla matita di Guido Crepax e apparsa nel 1965 sulle pagine di Linus. Valentina rappresenta una novità nel panorama culturale italiano del periodo: la sua sensualità dirompente, la sua eleganza erotica, aspetti che incarnano molte delle pulsioni di emancipazione ed indipendenza delle donne degli anni Sessanta e Settanta. In lei si manifesta la tensione proveniente dal subconscio, il conflitto generazionale, una vita quotidiana condotta senza troppi artifizi. Non a caso, l'anti-eroina di Crepax è il primo personaggio dei fumetti soggetto a naturale e costante invecchiamento.

In mostra a Roma fino al 30 settembre ci saranno 120 tavole originali di Crepax, scelte dai responsabili dell'Archivio Crepax insieme a Vincenzo Mollica. Un percorso espositivo che ci accompagna 'morbidamente' alla scoperta del linguaggio di un maestro in cui fumetto e cinema si fondono insieme e le storie si raccontano a partire dai dettagli anche infinitesimali.

L'allestimento si snoda fra tavole e storyboard inedite, scenografie, sagomature ed ambientazioni tratte dal fumetto, nonché contributi video, come l'omaggio all'attrice Louise Brooks, che ispirò Crepax per la creazione di Valentina. La mostra prosegue poi con alcuni sezioni che documentano il clima culturale ed estetico degli anni sessanta: la moda, la pubblicità, la geografia (le città visitate davvero o con la fantasia da Valentina), il jazz, il design e molto, molto altro.

\'Valentina Movie\' - Palazzo Incontro - Roma
\'Valentina Movie\' copyright GUIDO CREPAX, immagini concesse da ARCHIVIO CREPAX
copyright GUIDO CREPAX, immagini concesse da ARCHIVIO CREPAX
copyright GUIDO CREPAX, immagini concesse da ARCHIVIO CREPAX
copyright GUIDO CREPAX, immagini concesse da ARCHIVIO CREPAX

  • shares
  • Mail